Piano di zona s6

Il Piano Sociale di Zona rappresenta un modello di welfare inclusivo e di piena esigibilità dei diritti universali, in coerenza con la Carta Sociale Europea che sancisce l’effettivo esercizio del diritto ad una qualità della vita sostenibile per tutti i cittadini. Si fonda su una ridefinizione dei processi organizzativi interni e su un indirizzo politico-programmatico coerente con il disegno di legge regionale che intende promuovere la stabilizzazione della rete dei servizi e degli Interventi sociali sul territorio.
L’idea programmatica di fondo che accompagna questo approccio, condivisa con tutti gli attori della rete integrata dei servizi territoriali e con i rappresentanti degli Enti Locali, si basa sul principio che il welfare è la “prima” condizione dello sviluppo del territorio. Un sistema di protezione sociale inclusivo, fondato sui diritti sociali di cittadinanza e promuove anche uno sviluppo sostenibile fondato sulla legalità.

Il sistema integrato di servizi sociali e socio sanitari, è condizione indispensabile per rilanciare l’economia e costruire solidarietà.
Per costruire una comunità solidale è necessaria anche una stretta integrazione fra interventi sociali e servizi sanitari, politiche abitative e quelle attive per il lavoro, coinvolgendo nella fase di programmazione tanto i soggetti istituzionali quanto i rappresentanti del Terzo Settore, gli organismi sindacali ed altre forme organizzate di cittadinanza attiva.
In questo disegno i Comuni sono e saranno sempre di più i titolari della programmazione, della realizzazione e valutazione, a livello locale, degli interventi sociali e socio-sanitari.
Questa strategia di programmazione territoriale rimanda, quindi, ad un’idea di “fare sociale” che può/deve essere costruita attraverso il potenziamento della programmazione partecipata, l’individuazione di scelte adeguate/pertinenti di welfare di comunità sia come strategia di contrasto all’esclusione sia di promozione del “ben-essere” e della qualità della vita; una piattaforma di rilancio delle comunità locali attraverso un investimento concertato di risorse strutturali non transitorie e umane stabili.
Con questo spirito abbiamo inteso progettare e realizzare il presente lavoro, sottoposto anche al confronto ed alla concertazione con i responsabili delle politiche sociali dei Comuni, le assistenti sociali, i referenti dei Distretti Sanitari di competenza, del CPA – Ministero di Giustizia, del Tribunale per i Minorenni di Salerno, i rappresentanti delle agenzie scolastiche, delle parti sociali e gli organismi del Terzo Settore dell’Ambito Territoriale S6.

 

Sede Largo dell'Accoglienza  84081 Baronissi tel 089 9760053 Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Comuni Afferenti all'Ambito Territoriale S6
Baronissi
Bracigliano
Calvanico
Fisciano
Mercato S Severino
Siano

Tags:
© 2017 - Consorzio Valle dell'Irno S6